Simulazione Esame Quiz CQC per trasporto persone n. 382

Attenzione,
Per i nuovi quiz CQC per trasporto persone in vigore dal 20 novembre 2019 clicca qui!
In questa pagina sono presenti i vecchi quiz in vigore fino al 19 novembre 2019.

Sei certo di voler correggere la scheda?

  No
Scheda 382 stampa
Domande
da 1 a 10
Domande
da 11 a 20
Domande
da 21 a 30
Domande
da 31 a 40
Domande
da 41 a 50
Domande
da 51 a 60
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
1 Le parti contraenti in un contratto di trasporto di linea urbana sono i passeggeri ed il vettore
2 Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta sono strumenti di protezione passiva
3 Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta prevedono controlli periodici
4 Gli autobus devono essere muniti di impianti acustici per ascoltare la musica durante il tragitto
5 Lo scuolabus deve essere munito di cassetta del pronto soccorso
6 I servizi occasionali comunitari non sono soggetti ad autorizzazione, anche se il percorso prevede l'attraversamento di paesi non membri
7 Le uscite di sicurezza di un autobus possono essere porte o finestrini
8 Alla classe A appartengono gli autobus destinati ai servizi di linea urbani
9 Per esercitare l'attività di noleggio con conducente di autobus in Italia è necessario il possesso di certificato di formazione professionale (CFP)
10 Alla classe B appartengono gli autobus destinati al trasporto di più di 22 persone oltre il conducente
11 In materia di servizi regolari comunitari specializzati, non è necessaria l'autorizzazione se sono attivati in base ad un contratto stipulato tra l'organizzatore del servizio e il vettore
12 All'interno dell'autobus possono essere trasportate persone in numero maggiore a quanto previsto dalla carta di circolazione
13 La disciplina dell'autotrasporto di persone in ambito UE si applica ai trasporti internazionali di viaggiatori con autobus
14 La responsabilità contrattuale non si estende ai soggetti addetti all'esecuzione del trasporto
15 Nella carta della mobilità aziendale i soggetti erogatori definiscono gli impegni in materia di codici di comportamento per il proprio personale
16 La zona di fermata dei veicoli pubblici è delimitata, di norma da iscrizione "BUS" di colore giallo
17 I fogli di viaggio INTERBUS sono 30 contenuti in un libretto da cui si staccano e compilano per ciascun viaggio
18 L'obbligo di protezione del vettore non richiede che lo stesso attrezzi il mezzo in modo adeguato
19 I servizi occasionali comunitari prevedono l'obbligo di conservazione a bordo del veicolo del documento di controllo foglio di viaggio
20 La rete integrata di trasporti è costituita da più sistemi di trasporto collegati tra loro
21 Le aree di fermata degli autobus non sono percorribili da altri veicoli
22 I servizi di trasporto pubblico locale sono programmati dalle Regioni
23 Le aree di fermata degli autobus possono essere vicine a spazi per la sosta di altri servizi di trasporto
24 La responsabilità civile da fatto illecito non obbliga chi ha commesso il fatto a risarcire il danno
25 L'obbligo di installazione delle cinture di sicurezza riguarda i veicoli M1 immatricolati dopo il 15 maggio 1976 predisposti fin dall'origine con specifici punti di ancoraggio
26 Sono esenti dall'uso, durante la marcia, di cinture di sicurezza chiunque si prende la responsabilità della decisione di non indossarle, sollevando il conducente
27 Il conducente di un autobus di linea deve mantenere il veicolo pulito e in buone condizioni
28 Eventuali bagagli al seguito dei passeggeri devono essere sistemati distribuendoli omogeneamente sul piano di carico della bagagliera
29 Gli estintori degli autobus devono essere presenti nel numero indicato sulla carta di circolazione
30 Cinture di sicurezza e dispositivi di ritenuta riducono il rischio di lesioni gravi e di morte
31 Un'impresa italiana può svolgere un servizio occasionale tra Monaco di Baviera e Berlino: solo se ha una sede in Germania
32 La corsia specializzata di accelerazione consente l'ingresso in autostrada
33 L'attraversamento pedonale non da diritto di precedenza ai pedoni rispetto ai veicoli
34 I libretti, rilasciati per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, contengono: 25 fogli di viaggio numerati progressivamente da 1 a 25
35 Le imprese che intendono effettuare servizi regolari (di linea) nell'ambito del territorio dei Paesi membri dell'UE, devono essere autorizzate al servizio
36 Le situazioni di pericolo devono essere affrontate dal conducente al fine di tutelare l'incolumità fisica delle persone
37 La corsia specializzata può essere di accelerazione o di sorpasso
38 Il personale viaggiante non può mai scendere dal mezzo
39 Per servizio regolare, a livello internazionale, s'intende un servizio di linea
40 Nel titolo di viaggio deve essere presente la professione del beneficiario
41 Alla classe B appartengono gli autobus destinati al noleggio con conducente
42 Gli autobus urbani se hanno 3 porte, solitamente quella centrale è per la salita e le altre 2 per la discesa
43 Gli autobus si classificano in base alle norme UE in autobus di classe B se muniti di un numero di posti inferiore o uguale a 22 + 1 (conducente), predisposti esclusivamente per passeggeri in piedi
44 Con la carta della mobilità i soggetti erogatori non sono obbligati a garantire servizi sostitutivi in caso di necessità
45 Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori a porte chiuse, tra l'Italia e la Francia, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale del foglio di viaggio comunitario oltre alla copia conforme della licenza comunitaria
46 Le norme di circolazione in Italia sono in contrasto con le norme internazionali
47 Durante lo svolgimento di servizi occasionali tra l'Italia e la Bosnia Erzegovina a bordo dell'autobus è sufficiente che sia presente sia la copia conforme della licenza comunitaria che l'originale compilato del foglio di viaggio CEE
48 I servizi regolari sono sempre servizi di trasporto effettuati in ambito nazionale
49 Le norme di circolazione in Italia sono diverse da quelle degli altri Stati in quanto l'Italia non ha aderito alle Convenzioni di Vienna
50 Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli per il trasporto di persone per conto di terzi, si distinguono in veicoli di classe I e di classe II
51 Gli estintori degli autobus devono essere utilizzati solo dal conducente
52 Per servizio regolare, a livello internazionale, s'intende un servizio con rilascio di fattura commerciale
53 Il conducente di un autobus deve assicurare un adeguato grado di comfort di marcia ai passeggeri tramite accelerazioni e frenate graduali
54 Gli autobus di classe I non sono impiegabili nei servizi interregionali
55 Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli di classe B non superano i 22 passeggeri oltre al conducente
56 L'informazione sull'uso delle cinture di sicurezza sugli autobus può essere data con appositi cartelli o pittogrammi apposti in modo ben visibile su ogni sedile
57 In materia di mobilità il trasporto combinato strada-ferrovia è consentito, in ambito comunitario, solo per il trasporto di merci e non per il trasporto di persone
58 Gli autobus devono essere muniti di cassetta di primo soccorso
59 Per circolazione si intende il movimento, la fermata e la sosta dei soli pedoni sulla strada
60 La copia conforme della licenza comunitaria non è necessaria ai fini della circolazione nello svolgimento dei servizi internazionali
Tempo rimasto
120:00
Candidato: indietro avanti riepilogo
Scheda patente numero: 382
soluzioni vero falso
Questo sito contribuisce alla audience di: mezzi commerciali