Modulo 2 - Quiz CQC persone n. 2

Sei certo di voler correggere la scheda?

  No
Scheda 2 stampa
Domande
da 1 a 10
Domande
da 11 a 20
Domande
da 21 a 30
Domande
da 31 a 40
Domande
da 41 a 50
Domande
da 51 a 60
Domande
da 61 a 70
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
1 La non corretta convergenza delle ruote anteriori determina l'asimmetrico consumo dei pneumatici
2 L'intasamento del filtro dell'aria del motore provoca irregolarità nella combustione
3 Il rallentatore è di tipo eletromagnetico o idraulico
4 Il freno motore annulla la mandata del gasolio
5 Se il veicolo stenta ad avviarsi si devono collegare tra loro, con un cavo, i due poli della batteria
6 Nel freno idraulico la forza frenante è trasmessa da un liquido
7 Il distributore a mano dell'impianto frenante invia aria al bielemento frenante per effettuare la frenatura di stazionamento
8 Il freno pneumatico sfrutta l'incomprimibilità dell'aria
9 L'inserimento del freno di stazionamento è segnalato da un' apposita spia
10 Prima della partenza è opportuno verificare che le spie che indicano il malfunzionamento di un organo del veicolo siano spente
11 L'accensione della spia della batteria indica che la pressione del liquido della batteria ha superato il valore massimo
12 Il convertitore pneumo-idraulico amplifica la forza esercitata dal conducente sul pedale del freno
13 La pressione degli pneumatici va controllata con pneumatici freddi
14 Su un tratto di strada pianeggiante, a parità di velocità, il consumo di carburante è inferiore se si usa una marcia bassa
15 Nei freni a disco la ventilazione delle parti in strisciamento è maggiore rispetto al freno a tamburo
16 L'insufficiente pressione degli pneumatici diminuisce la possibilità dell'insorgenza del fenomeno dell'aquaplaning
17 Il controllo della corretta accensione dell'impianto di illuminazione può essere svolto solo da elettrauto
18 Il distributore a mano agisce sul rallentatore di velocità
19 L'impianto frenante oleo-pneumatico è munito di modulatore di pressione in funzione del carico
20 I freni a tamburo comprendono ganasce e ferodi
21 Gli elementi frenanti producono una azione di attrito
22 L'impianto frenante oleopneumatico sfrutta la bassa comprimibilità dell'olio
23 L'intasamento del filtro dell'aria del motore provoca l'emissione di fumo bianco allo scarico
24 L'avaria della pompa dell'acqua di raffreddamento impedisce all'alternatore di ricaricare la batteria
25 La pressione degli pneumatici va controllata periodicamente
26 Il modulatore di pressione in funzione del carico interagisce funzionalmente con le sospensioni
27 L'accensione della spia della temperatura del liquido di raffreddamento del motore può essere causata dalla rottura della pompa dell'acqua
28 Marciare a velocità costante consente di risparmiare sul consumo di carburante
29 Il manometro dell'impianto frenante indica la pressione dell'acqua
30 Il surriscaldamento delle ganasce ne aumenta il coefficiente di attrito
31 L'impiego del freno motore e/o del rallentatore provoca il surriscaldamento dei freni
32 Percorrendo le discese è necessario un maggiore sforzo di trazione
33 Il distributore a mano viene attivato dal conducente per mezzo di un apposito comando manuale
34 Il convertitore pneumo-idraulico è posto fra i serbatoi dell'aria del distributore duplex
35 Il convertitore pneumo-idraulico consente l'inserimento di marce ridotte
36 L'accensione della spia dell'alternatore può essere determinata da un guasto del raddrizzatore
37 Il corretto utilizzo dell'inerzia del veicolo consente un minor consumo di carburante e freni
38 L'accensione della spia della temperatura del liquido di raffreddamento del motore può essere causata dal difettoso funzionamento del termostato.
39 L'intasamento del filtro dell'olio può provocare il danneggiamento dei cilindri del motore
40 Gli elementi frenanti dissipano l'energia cinetica del veicolo
41 L'accensione della spia dell'olio del motore può essere determinata dall'insufficiente quantitativo di olio nel convertitore pneumoidraulico
42 Dal controllo del manometro il conducente verifica che la pressione dell'aria sia compresa tra i valori minimo e massimo prescritti
43 Il distributore a mano comanda il freno di stazionamento
44 L'uso combinato del rallentatore e freno comporta un minor usura delle ganasce
45 L'accensione della spia della temperatura del liquido di raffreddamento del motore può essere causata da un difettoso funzionamento del termometro
46 Periodicamente deve essere controllato il livello dell'olio del cambio di velocità per garantire una maggiore scorrevolezza della frizione
47 La presenza di impurità nel serbatoio dell'aria è misurata da un apposito manometro
48 L'impianto frenante di un autocarro o di un autobus è realizzato con due distinti circuiti, al fine di garantire l'arresto del veicolo anche in caso di avaria di uno dei due circuiti.
49 L'indicazione di un eccesso di pressione dell'aria nel serbatoio dell'impianto frenante può essere causato da un prolungato uso dei freni
50 E' opportuno utilizzare il rallentatore percorrendo lunghe discese
51 Il freno motore è particolarmente efficiente a bassa velocità
52 Il circuito frenante pneumo-idraulico è dotato di un regolatore di pressione
53 Talune anomalie dell'impianto frenante sono rilevabili attraverso il controllo del manometro
54 L'intasamento del filtro dell'olio è causa di presenza di impurità nell'olio
55 La forza frenante è amplificata dal servofreno
56 L'aumento di forza di trazione è necessario in salita
57 Il freno motore è particolarmente efficiente alle alte velocità
58 I freni a tamburo sono dotati di ganasce e pinze
59 Il manometro dell'impianto frenante indica la pressione nei serbatoi dell'aria dell'impianto frenante
60 Periodicamente deve essere verificato il livello dell'olio del giunto cardanico
61 L'insufficiente temperatura del motore impedisce al veicolo di mettersi in movimento
62 Nel circuito frenante oleo-pneumatico l'olio è contenuto nel convertitore pneumo-idraulico
63 Il compressore dell'impianto frenante aspira e comprime aria
64 L'eccessivo gioco dello sterzo provoca una difficoltà nel mantenere la traiettoria voluta
65 In caso di accensione della spia dell'olio del motore si deve verificarne il livello mediante l'apposita astina
66 La mancata ricarica della batteria può essere determinata dalla rottura della cinghia trapezoidale che trascina l'alternatore
67 L'indicazione di un eccesso di pressione dell'aria nei serbatoi dell'impianto frenante può essere causata da difettoso funzionamento della valvola di protezione dei serbatoi
68 L'accensione della spia della temperatura del liquido di raffreddamento del motore può essere causata dalla rottura della cinghia trapezoidale
69 L'eccessivo gioco dello sterzo pregiudica il funzionamento delle sospensioni anteriori
70 Bisogna periodicamente controllare il filtro dell'aria del motore al fine di garantire una corretta combustione
Tempo rimasto
90:00
Candidato: indietro avanti riepilogo
Scheda patente numero: 2
soluzioni vero falso
Questo sito contribuisce alla audience di: mezzi commerciali