Modulo 2 - Integrazione quiz CQC comuni n. 5

Sei certo di voler correggere la scheda?

  No
Scheda 5 stampa
Domande
da 1 a 10
Domande
da 11 a 20
Domande
da 21 a 30
Domande
da 31 a 40
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
1 L'azione del rallentatore è comandata dal conducente
2 I freni a disco non sono mai usati sui veicoli pesanti
3 Nei freni la forza frenante è amplificata dall'ABS
4 Un'insufficiente pressione di gonfiaggio degli pneumatici ne provoca un eccessivo consumo della parte centrale
5 Periodicamente deve essere controllato il livello dell'olio del differenziale per consentire il corretto funzionamento de giunto elastico e del giunto cardanico
6 Le sterzate a veicolo fermo possono danneggiare gli pneumatici
7 L'aumento di forza di trazione si ottiene inserendo le ridotte
8 L'impianto frenante oleopneumatico utilizza aria compressa ed olio
9 L'accensione della spia della temperatura del liquido di raffreddamento del motore può essere causata dalla rottura della pompa dell'acqua
10 Il distributore duplex non è applicabile nei veicoli muniti di cambio epicicloidale
11 Bisogna periodicamente controllare il filtro dell'aria del motore al fine di garantire una corretta combustione
12 L'aria del circuito frenante pneumo-idraulico serve per il raffreddamento delle ganasce
13 L'anomalo funzionamento dell'alternatore compromette l'efficienza dell'impianto frenante pneumoidraulico
14 La corretta pressione di gonfiaggio degli pneumatici è indipendente dal carico del veicolo
15 L'avaria della pompa dell'acqua di raffreddamento impedisce all'alternatore di ricaricare la batteria
16 L'aria delle sospensioni pneumatiche proviene dal serbatoio destinato ai servizi
17 L'accensione della spia della temperatura del liquido di raffreddamento del motore può essere causata dalla mancanza dell'olio del motore
18 L'accensione della spia dell'olio del motore può essere determinata dalla scarsa pressione dell'olio
19 Il convertitore pneumo-idraulico genera pressione pneumatica destinata ad agire sugli elementi frenanti
20 L'accensione della spia dell'alternatore può essere determinata da difettoso funzionamento della spia stessa
21 Periodicamente deve essere controllato il livello dell'olio del cambio di velocità per garantire una maggiore scorrevolezza della frizione
22 Il gioco dello sterzo dipende dal cattivo stato di manutenzione dei semiassi
23 Il regime di rotazione di coppia massima corrisponde a quello di potenza massima
24 Il rallentatore annulla la mandata del gasolio
25 L'intasamento del filtro dell'aria del motore provoca l'inefficienza della frenatura
26 Il convertitore pneumo-idraulico converte la pressione pneumatica in pressione idraulica
27 Il corretto utilizzo dell'inerzia del veicolo consente un minor consumo di carburante e freni
28 L'intasamento del filtro dell'aria del motore provoca la riduzione dell'efficienza del motore
29 Il freno pneumatico sfrutta l'incomprimibilità dell'aria
30 I freni a disco comprendono le pinze che agiscono sulle pasticche
31 Il compressore dell'impianto frenante riceve il movimento dell'albero di trasmissione
32 Nell'impianto frenante pneumatico integrale i serbatoi contengono olio per il circuito frenante
33 Il raddrizzatore è incorporato nell'alternatore e compensa gli squilibri di peso nel veicolo
34 L'eccessivo gioco dello sterzo pregiudica il funzionamento delle sospensioni anteriori
35 Bisogna periodicamente controllare il filtro dell'aria del motore al fine di garantire il corretto raffreddamento del motore
36 L'uso del solo rallentatore non garantisce un rapido arresto del veicolo
37 L'impianto frenante oleo-pneumatico è munito di distributore a mano
38 Il compressore dell'impianto frenante oleo-pneumatico è comandato dall'albero della trasmissione
39 Nel circuito frenante oleo-pneumatico l'olio è contenuto nel convertitore pneumo-idraulico
40 Il distributore duplex distribuisce l'aria nei serbatoi dell'impianto frenate
Tempo rimasto
50:00
Candidato: indietro avanti riepilogo
Scheda patente numero: 5
soluzioni vero falso
Questo sito contribuisce alla audience di: mezzi commerciali