Simulazione Esame Quiz CQC per trasporto persone n. 871

Attenzione,
Per i nuovi quiz CQC per trasporto persone in vigore dal 20 novembre 2019 clicca qui!
In questa pagina sono presenti i vecchi quiz in vigore fino al 19 novembre 2019.

Sei certo di voler correggere la scheda?

  No
Scheda 871 stampa
Domande
da 1 a 10
Domande
da 11 a 20
Domande
da 21 a 30
Domande
da 31 a 40
Domande
da 41 a 50
Domande
da 51 a 60
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
1 Gli autobus urbani hanno prevalenza di posti in piedi
2 Le zone a traffico limitato sono escluse al traffico veicolare
3 Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a vuoto ed uscita a carico, tra l'Italia e l'Austria, è necessario avere a bordo dell'autobus l'originale della licenza comunitaria
4 L'area pedonale è un'area esclusa ai pedoni e delimitata da marciapiedi col ciglio dipinto di giallo-nero
5 La corsia di decelerazione è una corsia specializzata
6 Per servizio occasionale, a livello internazionale, s'intende un servizio di noleggio con conducente
7 I servizi occasionali comunitari che prevedono l'attraversamento di paesi terzi non sono soggetti a specifiche autorizzazioni
8 L'obbligo di utilizzare le cinture di sicurezza, salvo i casi di esenzione è comunque utile anche per sinistri che avvengono a basse velocità
9 Il golfo di fermata è esterno alla carreggiata
10 Le uscite di emergenza degli autobus devono essere realizzate solo sul lato destro dell'autobus
11 Relativamente alle porte degli autobus la doppia porta è destinata ad essere utilizzata dai passeggeri per scendere dal veicolo unicamente in caso di pericolo imminente
12 Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a vuoto ed uscita a carico, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus la copia conforme dell'autorizzazione comunitaria oltre all'originale della licenza comunitaria
13 Con la carta della mobilità i soggetti erogatori non sono obbligati a garantire servizi sostitutivi in caso di necessità
14 Il contratto di trasporto stradale di persone prevede, di norma, il rilascio di un biglietto che serve anche a individuare il vettore che ha diritto al trasporto
15 Durante lo svolgimento di servizi occasionali tra l'Italia e la Croazia a bordo dell'autobus è sufficiente che sia presente l'autorizzazione bilaterale
16 I servizi occasionali extracomunitari possono essere effettuati in tutti i paesi terzi con il solo possesso della licenza comunitaria
17 La scelta dell'autobus è condizionata, tra l'altro, dai possibili itinerari da percorrere
18 Eventuali bagagli al seguito dei passeggeri devono essere sistemati nelle vicinanze del conducente
19 La piazzola di sosta è adiacente esternamente alla banchina
20 L'autorizzazione internazionale di transito consente al vettore di effettuare un trasporto avente come destinazione finale il Paese che ha rilasciato l'autorizzazione di transito
21 Nelle autostazioni, il fabbricato dei veicoli è solitamente interdetto ai viaggiatori
22 L'eventuale segnaletica orizzontale dell'area di fermata dei veicoli pubblici per il trasporto collettivo di linea ha, all'interno della zona di fermata, la scritta BUS
23 L'uso di infrastrutture specifiche (aree di fermata, autostazioni, ecc.) non comporta particolari vantaggi per la mobilità delle persone
24 Il trasporto di persone diversamente abili su carrozzella richiede il corretto utilizzo degli specifici sistemi di trattenimento installati sull'autobus
25 Secondo le loro caratteristiche costruttive i veicoli di classe A non sono muniti di sedili perché sono destinati esclusivamente al trasporto di passeggeri in piedi
26 I passeggeri in piedi sono maggiormente esposti agli effetti di accelerazioni e decelerazioni
27 La licenza comunitaria non è necessaria per svolgere servizi occasionali in ambito UE
28 I servizi automobilistici interregionali si svolgono su un percorso che collega non più di due regioni
29 Il documento di controllo, necessario per lo svolgimento dei servizi occasionali in ambito comunitario, deve essere compilato dall'impresa o dall'autista in duplice esemplare prima dell'inizio di ciascun viaggio
30 I sistemi di ritenuta per bambini non occorre che siano specificamente omologati
31 Le autostazioni consentono il transito degli autobus e di eventuali veicoli di servizio
32 Sui veicoli per il trasporto scolastico possono prendere posto esclusivamente studenti della scuola dell'obbligo
33 La corsia specializzata è una parte della strada destinata alla circolazione pedonale
34 I diversamente abili su carrozzella salgono e scendono dall'autobus tramite rampe portatili che si installano a mano
35 Con il contratto di trasporto, il vettore si obbliga a rispettare tutte le clausole contrattuali
36 Gli estintori degli autobus devono essere nel numero minimo stabilito
37 I servizi regolari UE non sono quei servizi in cui la discesa e la salita dei viaggiatori è consentita unicamente al punto di partenza e al punto di arrivo del tragitto predeterminato
38 La durata della licenza comunitaria è al massimo di cinque anni
39 Nei servizi di linea di competenza statale è un'infrazione molto grave non rilasciare ai viaggiatori un titolo di viaggio
40 Il foglio di viaggio e una copia certificata del contratto stipulato tra organizzatore e vettore devono essere presenti a bordo dei mezzi che effettuano servizi regolari specializzati
41 L'impiego dei dispositivi di ritenuta per bambini dipende dal tipo di veicolo sul quale il bambino è trasportato
42 Tra i veicoli per il trasporto pubblico di persone ci sono gli autobus, intesi come veicoli destinati al trasporto di più di 9 persone
43 Relativamente alle porte degli autobus la porta di accesso o di servizio è quella utilizzata dai passeggeri in condizioni normali, con il conducente seduto al posto di guida
44 I servizi regolari sono soggetti ad autorizzazione, che viene redatta in lingua francese
45 Gli scuolabus non possono trasportare studenti
46 Gli autobus devono essere muniti di bretelle rifrangenti
47 La corsia è una parte trasversale della strada
48 Le zone a traffico limitato non sono riservate alla circolazione di veicoli pubblici
49 Alla classe I appartengono gli autobus destinati ai servizi di linea urbani
50 Le norme di circolazione in Italia sono non contrastanti con quelle degli Stati che hanno aderito alle Convenzioni di Vienna
51 Gli autobus possono avere lunghezza massima di 15,00 m per veicoli a 3 assi
52 L'obbligo di installazione delle cinture di sicurezza riguarda solamente gli autobus di linea
53 La carta della mobilità garantisce efficienza ed efficacia relativamente alla cura dei veicoli e delle infrastrutture e in materia di professionalità del personale
54 Di regola, per i conducenti di autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente è previsto il divieto di circolare in orari notturni
55 La licenza comunitaria è obbligatoria per effettuare servizi di linea con paesi extracomunitari, che non prevedono l'attraversamento dell'UE
56 Per svolgere un servizio occasionale di viaggiatori con entrata a carico ed uscita a vuoto, tra l'Italia e la Confederazione Svizzera, è necessario avere a bordo dell'autobus la copia conforme dell'autorizzazione comunitaria oltre all'originale della licenza comunitaria
57 Gli autobus possono avere larghezza massima di 2,60 metri
58 La licenza comunitaria non è obbligatoria per effettuare servizi regolari attraverso la Svizzera
59 I servizi occasionali extracomunitari sono soggetti ad autorizzazioni rilasciate in base ad accordi internazionali
60 Gli autobus gran turismo sono impiegati su linee di lunga percorrenza
Tempo rimasto
120:00
Candidato: indietro avanti riepilogo
Scheda patente numero: 871
soluzioni vero falso
Questo sito contribuisce alla audience di: mezzi commerciali