Modulo 1 - Quiz CQC persone n. 1

Sei certo di voler correggere la scheda?

  No
Scheda 1 stampa
Domande
da 1 a 10
Domande
da 11 a 20
Domande
da 21 a 30
Domande
da 31 a 40
Domande
da 41 a 50
Domande
da 51 a 60
Domande
da 61 a 70
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
1 La guida anticipata consente di prevedere condizioni di criticità
2 In regime di sovrasterzo il veicolo tende a proseguire per la tangente allargando la curva
3 La forza di inerzia si oppone alla variazione di velocità del veicolo
4 Il baricentro varia a seconda che il veicolo percorra un rettilineo o una curva
5 Il rollio del veicolo è un movimento stabilizzante che non influisce sul carico
6 La frenata brusca provoca l'impennarsi del veicolo
7 Una brusca frenata potrebbe causare un pericoloso spostamento delle merci trasportate nel vano di carico
8 L'oscillazione della parte posteriore di un veicolo è tanto maggiore quanto maggiore è il suo sbalzo
9 La marcia per file parallele è vietata nelle carreggiate a due corsie a doppio senso di marcia
10 Il conducente la cui marcia è ostacolata da un cantiere, deve dare la precedenza ai veicoli che prevengono in senso opposto
11 Le strade urbane di scorrimento sono a carreggiata unica e doppio senso di marcia
12 Le strade extraurbane secondarie sono munite di banchine
13 La resistenza aerodinamica all'avanzamento aumenta sulla superficie stradale bagnata
14 La tecnica correttiva al sottosterzo comporta un momentaneo intervento sul volante verso l'interno della curva
15 Un veicolo si dice sottosterzante quando l'angolo di deriva dell'asse anteriore è superiore a quello dell'asse posteriore
16 La forza di resistenza aerodinamica è direttamente proporzionale alla superficie frontale del veicolo
17 Le strade extraurbane principali sono percorribili da tutte le categorie di veicoli
18 Su strade a forte pendenza, in caso di incrocio malagevole, il veicolo che procede in discesa, deve di regola arrestarsi e dare la precedenza
19 Gli accessi alle proprietà laterali di una strada extraurbana principale, sono coordinati
20 Il rischio di ribaltamento del veicolo in curva aumenta quando aumenta la velocità
21 L'entità del fenomeno del rollio dipende dallo stato delle sospensioni
22 La marcia per file parallele è vietata ai veicoli di massa superiore a 12 tonnellate
23 La forza centripeta interviene quando un veicolo percorre una curva
24 La resistenza aerodinamica all'avanzamento è direttamente proporzionale alla potenza massima del motore
25 La forza centrifuga tende a proiettare un corpo verso l'esterno della curva
26 Il baricentro è il punto nel quale, per convenzione, sono da considerarsi applicate le forze agenti sul veicolo
27 La forza centrifuga può fare sbandare un veicolo
28 Il rischio di ribaltamento del veicolo in curva aumenta quando aumenta la carreggiata del veicolo
29 Le strade provinciali allacciano al capoluogo di provincia capoluoghi dei singoli comuni di quella stessa provincia
30 Se un autotreno ed un autobus si incrociano su una strada in pendenza dove non sia possibile il loro transito contemporaneo, la manovra di retromarcia compete all'autotreno
31 L'angolo di deriva è causato da forze trasversali
32 Nelle strade extraurbane principali, tutti i veicoli devono ordinariamente marciare sulla corsia di destra
33 La forza peso di un veicolo dipende dalla natura del carico trasportato
34 Su un'autostrada con tre corsie per senso di marcia è consentito, ad un autobus lungo 8 metri e di massa a pieno carico inferiore a 5 tonnellate, di circolare sulla corsia più a sinistra
35 Le strade statali possono congiungere la rete viabile principale dello stato con quelle degli stati limitrofi
36 Lo sforzo di trazione aumenta se saliamo di marcia
37 Nei centri abitati è di regola vietata la circolazione dei veicoli di massa a pieno carico superiore a 7,5 t. sui binari tranviari a raso
38 Per avere una forza di trazione più elevata, occorre utilizzare una marcia più bassa
39 Il deflettore (spoiler) posto sopra la cabina di un autocarro diminuisce il coefficiente di resistenza aerodinamico(cx)
40 La forza di inerzia agisce su un veicolo ogni volta che intervengano variazioni al suo movimento
41 La strada extraurbana principali collegano esclusivamente capoluoghi di provincia
42 La forza di resistenza aerodinamica all'avanzamento è proporzionale al quadrato della velocità del veicolo
43 La forza centrifuga può essere bilanciata dalla forza frenante
44 La differente pressione degli pneumatici di un'asse modifica il baricentro
45 Il rischio di ribaltamento del veicolo in curva aumenta quando la curva stessa è più stretta
46 La forza centrifuga agisce su un veicolo quando percorre una salita
47 La forza centrifuga è inversamente proporzionale al raggio della curva
48 Il sottosterzo è causato dalla maggior deriva delle ruote anteriori rispetto alle ruote posteriori
49 Il comportamento sottosterzante del veicolo non è influenzato dalla pressione di gonfiaggio degli pneumatici
50 Lo spostamento del baricentro influenza la stabilità del veicolo
51 Il sottosterzo aumenta nelle curve in salita
52 La frenatura del veicolo comporta la dissipazione di energia cinetica posseduta dal veicolo
53 La deriva dipende dalla pressione degli pneumatici
54 L'energia cinetica aumenta nella fase di frenatura del veicolo
55 La forza centrifuga agisce su un corpo quando percorre una curva
56 Su strade a forte pendenza, in caso di incrocio malagevole, il veicolo che procede in salita, deve di regola arrestarsi e dare la precedenza
57 Il posizionamento del carico del veicolo influenza la posizione del baricentro
58 Aumentando il peso del veicolo, aumenta lo sforzo di trazione e occorre innestare una marcia più bassa
59 In caso di comportamento sovrasterzante del veicolo bisogna frenare a fondo
60 L'angolo di deriva è l'angolo che si crea tra la traiettoria ideale e quella reale
61 Le strade extraurbane secondarie hanno almeno una corsia per senso di marcia
62 La maggior deriva delle ruote posteriori diminuisce il comportamento sovrasterzante del veicolo
63 La frenata brusca sovraccarica l'asse posteriore
64 La tecnica correttiva al sottosterzo deve essere applicata quando il veicolo tende a curvare meno di quanto voluto dal conducente
65 L'angolo di deriva è legato alla flessibilità dello pneumatico
66 La tecnica correttiva al sottosterzo deve esser applicata quando il veicolo tende a curvare più di quanto richiesto dal conducente
67 Per svoltare in corrispondenza di un'intersezione è opportuno che i conducenti di un autobus attendano che sia libera l'area dell'intersezione che l'autobus dovrà impegnare
68 La svolta dei veicoli alle intersezioni è condizionata dal loro passo e dagli sbalzi
69 Entrando in una curva di raggio stretto è necessario inserire una marcia più alta
70 L'autostrada rientra nella classificazione delle strade
Tempo rimasto
90:00
Candidato: indietro avanti riepilogo
Scheda patente numero: 1
soluzioni vero falso
Questo sito contribuisce alla audience di: mezzi commerciali