Modulo B2 - Quiz CQC merci n. 15

Sei certo di voler correggere la scheda?

  No
Scheda 15 stampa
Domande
da 1 a 10
Domande
da 11 a 20
Domande
da 21 a 30
Domande
da 31 a 40
Domande
da 41 a 50
Domande
da 51 a 60
Domande
da 61 a 70
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
1 I magazzini di temporanea custodia sono solitamente gestiti dagli spedizionieri
2 Il documento DAU T1, all'ingresso degli spazi doganali, va presentato allo spedizioniere doganale
3 Il contratto di trasporto merci riguarda solo il vettore che deve trasferire cose del mittente
4 Nella CMR, il mittente non è responsabile verso il vettore per lo stato dell'imballo della merce
5 In base al codice comunitario, le dichiarazioni doganali debbono essere redatte per atto pubblico
6 L'impresa di autotrasporto deve richiedere copie certificate conformi della licenza comunitaria in numero di una per ogni Paese comunitario in cui si transita durante il viaggio
7 A bordo dei veicoli adibiti al trasporto di alimenti surgelati deve trovarsi facoltativamente, il certificato ATP
8 I magazzini e i recinti doganali di temporanea custodia sono solitamente situati in qualsiasi luogo
9 L'impresa di autotrasporto deve richiedere copie certificate conformi della licenza comunitaria in numero di una per ogni viaggio all'interno dell'Unione europea
10 Nella CMR, la lettera di vettura andata persa, può essere sostituita da una nuova lettera di vettura in tre esemplari formata dal mittente e dal vettore
11 Nella CMR, la merce s'intende avariata quando la variazione o differenza nello stato fisico della merce trasportata è riconducibile ad atti del vettore
12 La guida di un veicolo adibito al trasporto di cose in conto proprio è consentita anche ad un parente del titolare della licenza
13 L'esercizio del cabotaggio è consentito a titolo temporaneo
14 Le autorizzazioni CEMT sono valide per il numero dei viaggi stabilito in base a quelli effettuati nell'anno precedente
15 L'autorizzazione CEMT deve sempre essere accompagnata dalla licenza comunitaria
16 L'abolizione delle barriere doganali alle frontiere interne alla UE consente gli scambi commerciali ed il relativo trasporto tra i Paesi UE con appositi documenti doganali
17 Durante un trasporto internazionale l'autorizzazione CEMT va esibita unicamente alle autorità doganali del Paese di arrivo
18 Le autorizzazioni CEMT sono valide per un determinato limite temporale
19 Tutti i servizi di trasporto di merci sono assoggettati al regime CMR
20 La licenza comunitaria è intestata al singolo autocarro con cui si viaggia
21 Nell'autotrasporto di cose per conto terzi, le tariffe del trasporto vengono contrattate liberamente tra le parti contraenti pur con alcune regolazioni relativamente al prezzo del carburante
22 Si configura un trasporto abusivo quando si effettua il sovraccarico, si circola nei giorni vietati, non si applicano tariffe obbligatorie
23 A bordo dei veicoli adibiti al trasporto di carni deve trovarsi il foglio di registrazione (disco) se con tachigrafo digitale ovvero la carta tachigrafica se con cronotachigrafo analogico
24 Il carnet TIR permette di agevolare il trasporto
25 Per un trasporto di merci tra Italia e Polonia non serve nessuna autorizzazione
26 TIR deve essere esposta su tutti gli autoveicoli di massa complessiva superiore a 3,5 t
27 A bordo dei veicoli per trasporto merci conto terzi in ambito extra UE deve trovarsi la copia certificata conforme della licenza comunitaria
28 Per un trasporto di merci tra Italia e Polonia è necessaria un'autorizzazione bilaterale
29 La CEMT prevede il rilascio di autorizzazioni valide per il trasporto internazionale c/terzi di merci su strada
30 Il mittente può decidere di cambiare il destinatario in qualsiasi momento del viaggio, sia all'andata che al ritorno
31 La lettera di vettura deve contenere: nome del destinatario, luogo di destinazione, natura, peso, quantità, numero delle cose da trasportare e condizioni convenute per il trasporto
32 Il caricatore è responsabile per il tempo perduto nel caricare la merce con particolare attenzione
33 Il contrabbando è un reato contro la pubblica amministrazione
34 I soggetti del contratto di trasporto di merci sono quattro: mittente, destinatario, vettore e caricatore
35 A bordo di un autocarro avente massa complessiva pari a 26 t immatricolato in uso proprio deve trovarsi il certificato e contrassegno assicurativo
36 A bordo dei veicoli adibiti al trasporto di alimenti surgelati deve trovarsi il documento di accompagnamento degli animali
37 Se il vettore ha problemi a consegnare la merce perché il destinatario risulta irreperibile, in accordo col mittente, può depositare la merce in un locale di pubblico deposito
38 Quando il conducente del veicolo viola le norme di sicurezza della circolazione stradale, è da ritenersi corresponsabile (obbligato in solido) solo il caricatore
39 In mancanza di merce nei magazzini doganali di temporanea custodia gestiti da privati, dei diritti di confine risponde il mittente
40 All'atto del ricevimento della merce, il vettore non può esprimere riserve
41 Non è ammesso il rilascio di licenza per trasporto di cose in conto proprio se il trasporto avvenga con veicoli noleggiati
42 Nel caso in cui si verifichino dei danni alle persone, al materiale o ad altre merci o si debbano sostenere spese causate dall'imperfezione dell'imballaggio o da un difettoso od inadeguato fissaggio delle merci sul veicolo, la responsabilità è del vettore quando le spese o i danni si sono verificati a causa dell'inesattezza o dell'incompletezza delle indicazioni riportate sulla lettera di vettura dal mittente
43 A bordo dei veicoli adibiti al trasporto di sostanze pericolose in cisterna devono trovarsi le istruzioni scritte per trasporto di merci pericolose
44 Nella CMR, nel caso di trasporto combinato, la responsabilità del vettore è totale e comprende anche i danni provocati da terzi nella tratta non stradale
45 La licenza comunitaria non è necessaria nel caso di trasporti di persone
46 Nella CMR, la riconsegna della merce non è un atto complesso
47 La licenza comunitaria è rilasciata dalle Province
48 La lettera di vettura internazionale CMR va sottoscritta solo dal mittente in maniera autografa
49 Un'impresa di autotrasporto, per poter effettuare trasporti conto terzi con veicoli di portata superiore a 3,5 tonnellate all'interno dell'Unione europea occorre che sia iscritta all'Albo degli autotrasportatori, già titolare di autorizzazione nazionale ed abilitata per i trasporti internazionali
50 La licenza di trasporto di cose in conto proprio è rilasciata dalla Provincia
51 Per un trasporto di merci tra Italia e Polonia è necessaria un'autorizzazione CEMT
52 Se il vettore ha problemi a consegnare la merce perché il destinatario si rifiuta di riceverla, può depositare la merce in un locale di pubblico deposito, in accordo col mittente
53 Con il contratto di trasporto, il vettore si obbliga a custodire i bagagli in ambienti adatti
54 Il carnet TIR non può essere impiegato se il trasporto prevede l'attraversamento di Paesi terzi
55 La licenza di trasporto di cose in conto proprio è rilasciata dal Comitato provinciale Albo autotrasportatori
56 I mezzi d'opera non sono esenti dalla disciplina dell'autotrasporto di merci
57 Il caricatore è responsabile delle violazioni al codice della strada commesse dal conducente quali quelli esclusivamente dovuti alle istruzioni relative al trasporto, fornite allo stesso conducente, incompatibili con il rispetto dei limiti di velocità e l'osservanza dei tempi di guida e di riposo
58 A bordo dei veicoli adibiti al trasporto di alimenti surgelati deve trovarsi la licenza comunale per l'esercizio del servizio
59 Il Carnet TIR agevola i controlli presso gli uffici doganali di partenza e di destinazione
60 La CMR regola la sola responsabilità del vettore
61 Il trasporto di merce italiana verso il Portogallo necessita il documento doganale CMR
62 Ogni autoveicolo destinato al trasporto di cose per conto di terzi deve essere contraddistinto da una striscia diagonale di colore bianco sulla parte anteriore
63 Nella CMR, si ha impedimento assoluto alla realizzazione del viaggio quando il vettore non può realizzare il trasporto secondo la previsione di tempi, modalità e costi risultanti dalla lettera di vettura
64 Il Carnet TIR permette di trasportare merce senza che il trasportatore si debba fermare per controlli tassativi alle dogane
65 Il trasporto di merci per conto di terzi oltre i confini nazionali è da considerarsi sempre trasporto internazionale
66 Nella CMR può essere intrapresa azione di risarcimento del danno nei confronti del vettore se il vettore ha avvertito il titolare del diritto di disposizione della merce del danno conseguente ad un suo ordine
67 La mancanza, la irregolarità o lo smarrimento della lettera di vettura internazionale CMR rende annullabile il contratto
68 A bordo dei veicoli adibiti al trasporto di sostanze pericolose in cisterna deve trovarsi il certificato ATP
69 Le società di persone non possono effettuare il trasporto di cose per conto terzi
70 Il trasporto internazionale di cose per conto terzi in ambito UE è liberalizzato solo per alcune specifiche tipologie di trasporto e assoggettato ad autorizzazione bilaterale per le altre
Tempo rimasto
90:00
Candidato: indietro avanti riepilogo
Scheda patente numero: 15
soluzioni vero falso
Questo sito contribuisce alla audience di: mezzi commerciali