Simulazione Esame Quiz CQC per trasporto merci n. 394

Attenzione,
Per i nuovi quiz CQC per trasporto merci in vigore dal 20 novembre 2019 clicca qui!
In questa pagina sono presenti i vecchi quiz in vigore fino al 19 novembre 2019.

Sei certo di voler correggere la scheda?

  No
Scheda 394 stampa
Domande
da 1 a 10
Domande
da 11 a 20
Domande
da 21 a 30
Domande
da 31 a 40
Domande
da 41 a 50
Domande
da 51 a 60
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
1 Lo spedizioniere non stipula mai un contratto con il committente
2 Le merci movimentate con pallet non devono essere fissate con cinghie perché il loro eventuale movimento potrebbe rompere le cinghie stesse
3 I vettori sono imprese che esercitano attività di autotrasporto in conto proprio
4 Il caricatore è responsabile per il tempo perduto nel caricare la merce con particolare attenzione
5 La tolleranza relativa al carico per un mezzo che effettua un trasporto eccezionale è pari al 5%
6 Il carico utile si ricava sottraendo dalla massa complessiva a pieno carico del veicolo la sua massa in ordine di marcia
7 Le carrozzerie per il trasporto di derrate deperibili in regime ATP sono classificate conformemente alla normativa ADR
8 Il trasporto sostenibile non è un obiettivo perseguito in ambito europeo, in quanto di competenza prettamente nazionale
9 I veicoli attrezzati per il trasporto esclusivo di animali vivi sono veicoli per uso speciale
10 E' ammessa la tolleranza di sovraccarico per il trasporto delle merci pericolose purchè nel limite del 5% della massa complessiva a pieno carico del veicolo
11 TIR è un accordo internazionale
12 La portata di un veicolo aumenta all'aumentare della tara del veicolo
13 Il carico deve essere sistemato in modo da disporre i colli pesanti il più in alto possibile
14 I veicoli muniti di attrezzature di scarramento sono utili per la movimentazione di contenitori o casse mobili
15 Il trasporto stradale permettere di raggiungere località non raggiungibili con altri mezzi di trasporto
16 Un'errata sistemazione del carico può avere conseguenze sulla stabilità di marcia di un autocarro
17 Si configura un trasporto abusivo quando si effettua il trasporto senza iscrizione all'Albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi
18 Il sovraccarico del veicolo incide sul corretto funzionamento del cronotachigrafo
19 Per transitare dal territorio Svizzero attraverso il confine di Ponte Chiasso e/o di Gaggiolo oltre al documento doganale di transito necessita la scheda di circolazione azzurra
20 Lo sfruttamento della modalità ferroviaria offre svantaggi in termini di sicurezza del trasporto
21 Più colli di piccole dimensioni devono essere concentrati nella parte posteriore del piano di carico
22 Per effettuare trasporto di cose per conto di terzi le imprese debbono iscriversi all'Albo dei noleggiatori
23 Il trasporto di merci per conto di terzi oltre i confini nazionali è da considerarsi trasporto internazionale anche se il veicolo marcia a vuoto
24 Lo sfruttamento della modalità ferroviaria offre vantaggi sul consumo di energia
25 La normativa internazionale ADR si applica al trasporto di merci alimentari
26 Ai fini della sicurezza bisogna evitare di agganciare un rimorchio alla motrice
27 Per veicolo telonato si intende un veicolo batteria coperto con telone ignifugo
28 Il limitatore di velocità è obbligatorio per i veicoli delle categorie M2, M3 e consigliato per i veicoli delle categorie N2, N3
29 Quando il conducente del veicolo viola le norme di sicurezza della circolazione stradale, è da ritenersi corresponsabile (obbligato in solido) solo il vettore
30 In materia di contratto di trasporto su strada i diritti si prescrivono in un anno
31 E' ammessa la tolleranza di sovraccarico del 5% del peso complessivo a pieno carico ammissibile del veicolo per il trasporto dei rifiuti solidi urbani
32 Nel transito attraverso il confine Italo-Svizzero di Ponte Chiasso (CO) e di Gaggiolo (VA) la "scheda di circolazione" va compilata e sottoscritta da esportatore
33 Il trasporto stradale non è rilevante in termini di tributo di vite umane
34 Il sovraccarico del veicolo incide sulla stabilità di marcia
35 Il carico di un veicolo non deve causare il superamento della sua massa complessiva a pieno carico
36 Gli autocarri di massa massima autorizzata inferiore a 3,5 t. sono veicoli per trasporto specifico
37 Nel contratto di trasporto su strada, la forma scritta non è discrezionale
38 L'iscrizione all'Albo nazionale degli autotrasportatori serve a tutte le imprese che intendono esercitare l'attività del trasporto su strada di cose per conto terzi
39 Nel caso in cui si verifichino dei danni alle persone, al materiale o ad altre merci o si debbano sostenere spese causate dall'imperfezione dell'imballaggio o da un difettoso od inadeguato fissaggio delle merci sul veicolo, la responsabilità è del vettore anche quando ha segnalato sulla lettera di vettura le anomalie riscontrate
40 A bordo dei veicoli eccezionali deve trovarsi la licenza comunale per l'esercizio del servizio
41 Il DAU è la dichiarazione doganale utilizzata esclusivamente per i regimi di transito comunitario
42 La massa complessiva a pieno carico è la differenza tra la portata e la tara
43 Il trasporto ferroviario, rispetto a quello stradale, è meno adatto al mercato porta a porta
44 Per il trasporto di prodotti alimentari non deteriorabili è sufficiente la rispondenza del veicolo alle norme igienico sanitarie stabilite dalle competenti autorità sanitarie
45 Gli autoveicoli per soccorso stradale sono veicoli per uso speciale
46 Quando si caricano le merci è indifferente tener conto dell'ordine di consegna dei singoli colli
47 Le copie della licenza comunitaria devono essere conformi all'originale
48 Lo spedizioniere deve iscriversi all'albo degli autotrasportatori
49 Un'errata sistemazione del carico può causarne la caduta
50 L'accordo ATP riguarda il trasporto delle merci che possono contaminare le acque
51 I vettori svolgono attività di autotrasporto dietro corrispettivo
52 I trasporti delle merci si distinguono in: terrestri, per le vie d'acqua ed aerei
53 Il Carnet TIR è un documento doganale valido solo nei Paesi membri dell'Unione europea
54 Un'impresa di autotrasporto, per poter effettuare trasporti conto terzi con veicoli di portata superiore a 3,5 tonnellate all'interno dell'Unione europea occorre che sia iscritta all'Albo degli autotrasportatori, già titolare di autorizzazione nazionale ed abilitata per i trasporti internazionali
55 Lo spedizioniere è colui che ha concluso con il mandatario un contratto di spedizione
56 Il servizio doganale di riscontro è esercitato dai carabinieri
57 La CMR regola la sola responsabilità del vettore
58 L'installazione di una carrozzeria per trasporto di derrate deperibili in regime di temperatura controllata richiede specifica comunicazione al competente UMC (ufficio motorizzazione civile)
59 La normativa internazionale ADR si applica solamente al traporto marittimo di merci
60 Le dogane dipendono completamente dall'Unione Europea nelle cui casse finiscono tutti i dazi
Tempo rimasto
120:00
Candidato: indietro avanti riepilogo
Scheda patente numero: 394
soluzioni vero falso
Questo sito contribuisce alla audience di: mezzi commerciali