Simulazione Esame Quiz CQC comuni n. 151

Attenzione,
Per i nuovi quiz CQC in vigore dal 20 novembre 2019 clicca qui!
In questa pagina sono presenti i vecchi quiz in vigore fino al 19 novembre 2019.

Sei certo di voler correggere la scheda?

  No
Scheda 151 stampa
Domande
da 1 a 10
Domande
da 11 a 20
Domande
da 21 a 30
Domande
da 31 a 40
Domande
da 41 a 50
Domande
da 51 a 60
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
1 Quando si assume un farmaco, non bisogna assumere alcool ad eccezione di un bicchierino di grappa
2 Rientrano tra le operazioni di manutenzione ordinaria la sostituzione del filtro dell'aria
3 L'ingresso nel territorio italiano è consentito senza altre formalità, agli stranieri extracomunitari che dimostrino di avere parenti incensurati
4 La normativa vigente in materia di durata massima di guida non si applica ai conducenti di autoveicoli adibiti per il soccorso stradale che operano sulle autostrade
5 Il conducente professionale deve limitare l'assunzione di cibi fritti, e ricchi di grassi
6 Il mancato rispetto della distanza di sicurezza è tra le cause più ricorrenti di incidenti stradali
7 Il gruppo di regolazione e controllo impedisce il ritorno dell'aria contenuta nei serbatoi
8 Il distributore a mano dell'impianto frenante invia aria al bielemento frenante per effettuare la frenatura di stazionamento
9 Se lo sterzo si presenta più duro del normale, ciò può dipendere da sovraccarico dell'asse posteriore
10 L'immigrazione clandestina è l'ingresso illegale in altro Stato di persone che non sono cittadini o non hanno, in esso, titolo per soggiornarvi
11 La postura è la posizione che assume il conducente durante la guida
12 Il comportamento sottosterzante del veicolo non è influenzato dalla pressione di gonfiaggio degli pneumatici
13 Gli pneumatici con battistrada usurato aumentano il rischio di incidenti stradali
14 In caso di disaccordo tra il vettore e il cliente per questioni inerenti al prezzo di trasporto, il conducente deve intervenire e prendere contatti direttamente con il cliente se il problema riguarda un trasporto da lui effettuato
15 La respirazione artificiale consiste nel fare delle insufflazioni
16 Il colpo di sonno si contrasta assumendo tranquillanti
17 Una postura non corretta alla guida può comportare danni a carico della colonna vertebrale
18 L'equilibrata alimentazione di un conducente prevede l'assunzione di frutta ,verdura e acqua
19 Per ridurre i furti dei veicoli è opportuno dotarli di antifurto
20 L'emissioni inquinanti non dipendono dall'aerodinamica del veicolo
21 Un abitacolo ben areato favorisce l'insorgenza del colpo di sonno del conducente
22 Il sovraccarico del veicolo comporta un aumento delle emissioni inquinanti
23 L'esposizione continuata alle vibrazioni espone il conducente a sofferenze a carico della colonna vertebrale
24 La forza centrifuga non dipende dal raggio della curva
25 Un'abbondante perdita di sangue può provocare lo stato di shock
26 è importante tenere sempre in efficienza i veicoli durante la circolazione per evitare segnalazioni al Comitato Centrale dell'Albo degli Autotrasportatori
27 Occorre inserire una marcia più alta per affrontare lunghe discese e sfruttare l'effetto frenante del motore
28 In discesa, l'uso di una marcia bassa consente di sfruttare l'effetto frenante del motore
29 Inserendo una marcia più alta diminuisce il coefficiente di penetrazione aerodinamica (cx)
30 La corretta pressione di gonfiaggio degli pneumatici è indipendente dal carico del veicolo
31 Le fratture devono essere coperte con panni sterili, solo se esposte
32 Nel caso di incidente stradale si deve chiamare l'ambulanza, anche se non ci sono feriti
33 Per verificare l'efficienza degli organi di distribuzione, periodicamente è necessario controllare il livello dell'olio della scatola del cambio
34 Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006(C)E, un conducente può guidare per più di 4 ore e mezza consecutive, se a bordo c'è un altro conducente
35 L'accensione della spia dell'olio del motore può essere determinata dalla scarsa pressione dell'olio
36 L'uso di sostanze stupefacenti è sempre vietato per i conducenti professionali
37 Il "colpo di sonno" si verifica solamente nelle ore notturne
38 La lesione subita dal conducente in conseguenza di cadute accidentali dal piano di carico dell'autocarro costituisce infortunio sul lavoro
39 Il rischio di sfregare sull'asfalto all'inizio di una rampa percorsa in salita aumenta con la lunghezza dello sbalzo
40 L'immigrazione clandestina è consentita negli stati membri UE
41 La forza centrifuga è maggiore in rettilineo che non in curva
42 In mancanza di prove inconfutabili che dimostrino che è stato fatto tutto il possibile per non agevolare il trasporto di clandestini, solo il conducente, può essere sanzionato in maniera estremamente pesante, sia penalmente che amministrativamente
43 Nella curva di coppia, il numero di giri corrispondente alla coppia massima coincide con quello di massimo consumo
44 L'accensione della spia dell'olio del motore può indicare il difettoso funzionamento della pompa ad ingranaggi
45 Lo spazio di frenata è proporzionale al quadrato della velocità
46 Gli elementi frenanti si controllano verificando la durezza delle ganasce
47 L' Irlanda è uno stato membro UE ed è interno allo spazio Schengen
48 Una lesione fisica che si verifica durante la manutenzione del veicolo è un infortunio sul lavoro
49 Il Regno Unito è membro UE ma non è interno allo spazio Schengen
50 Nel settore dell'autotrasporto sono frequenti i furti di veicoli e di merci
51 Non costituisce infortunio sul lavoro la lesione subita dal lavoratore nel caso in cui non utilizzi, per negligenza, i dispositivi di protezione individuale imposti dal datore di lavoro
52 Se un veicolo è dotato di cronotachigrafo digitale la carta tachigrafica del conducente deve essere utilizzata per ciascun giorno di guida a partire dal momento in cui il conducente prende in consegna un veicolo e fino a quando non lo riconsegna
53 Il mancato rispetto delle norme sulla precedenza è tra le cause più ricorrenti di incidenti stradali
54 Occorre inserire una marcia che consenta di mantenere un numero di giri prossimo a quello di minor consumo specifico
55 Ai fini della normativa sull'uso del cronotachigrafo, si definisce "periodo di riposo giornaliero regolare" ogni tempo di riposo ininterrotto di almeno 11 ore
56 Una laboriosa digestione dopo un pasto abbondante, può provocare sonnolenza al conducente
57 Deve astenersi dalla guida chi è soggetto ad un malore temporaneo
58 Nella memoria di un cronotachigrafo digitale sono registrati e memorizzati i dati relativi alla velocità
59 A parità di forza frenante, i freni a tamburo si surriscaldano meno di quelli a disco
60 La determinazione, per legge, dei tempi massimi di guida e di riposo, ha lo scopo di tutelare il conducente obbligato ad utilizzare il cronotachigrafo, dai rischi che possono derivare da eccessivo affaticamento
Tempo rimasto
120:00
Candidato: indietro avanti riepilogo
Scheda patente numero: 151
soluzioni vero falso
Questo sito contribuisce alla audience di: mezzi commerciali