Simulazione Esame Quiz CQC comuni n. 1077

Attenzione,
Per i nuovi quiz CQC in vigore dal 20 novembre 2019 clicca qui!
In questa pagina sono presenti i vecchi quiz in vigore fino al 19 novembre 2019.

Sei certo di voler correggere la scheda?

  No
Scheda 1077 stampa
Domande
da 1 a 10
Domande
da 11 a 20
Domande
da 21 a 30
Domande
da 31 a 40
Domande
da 41 a 50
Domande
da 51 a 60
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
1 I cittadini di Stati membri dell'Unione Europea hanno diritto di entrare, circolare e soggiornare in Italia per non più di tre mesi, a condizione che abbiano un passaporto munito di visto d'ingresso
2 L'immigrazione clandestina non è reato ed è punita con una diffida
3 Guidare in una situazione di traffico intenso può essere fonte di stress e quindi aumentare il rischio di incidenti stradali.
4 Tra le sostanze stupefacenti o psicotrope rientra la marijuana
5 Nei centri abitati è consentito impegnare la corsia più opportuna in relazione alla direzione che i veicoli intendono prendere alla successiva intersezione
6 L'assunzione di alcool può determinare dipendenza fisica
7 Una delle aree maggiormente interessate dal fenomeno dell'immigrazione clandestina come punto di ingresso in Italia è la città di Milano
8 In caso di incendio, il soccorritore deve coprire la vittima ustionata con materiale possibilmente sterile per evitare infezioni
9 L' insonorizzazione della cabina di guida migliora viaggiando con i finestrini aperti
10 Lo slittamento della frizione può essere dovuto al fatto che il veicolo è ancora in rodaggio
11 Periodicamente deve essere controllato il livello dell'olio del servofreno
12 L'assunzione contemporanea di alcool e sostanze stupefacenti migliora la concentrazione alla guida nei lunghi viaggi
13 L'attraversamento delle frontiere con Paesi aderenti alla convenzione di Schengen ma non alla UE, comporta controlli sull'identità delle persone ma non comporta controlli doganali e limitazioni all'importazione ed esportazione di denaro e beni
14 Il mancato rispetto della distanza di sicurezza è tra le cause più ricorrenti di incidenti stradali
15 Ai fini della normativa sull'uso del cronotachigrafo, l'adempimento alle formalità amministrative di dogana non è considerato "altra mansione"
16 Il non corretto orientamento del fascio di luce del proiettore può dipendere dalla mancata registrazione del proiettore
17 L' incidente che coinvolge il conducente professionale, avvenuto all'interno della rimessa al termine del turno di lavoro, non è considerato infortunio sul lavoro
18 Il sottosterzo è causato dalla maggior deriva delle ruote anteriori rispetto alle ruote posteriori
19 L'assunzione continua di alcool previene le callosità diffuse
20 Chiunque, avendo l'obbligo di registrare i periodi di guida ai sensi delle norme vigenti, conduce un autoveicolo munito di cronotachigrafo non funzionante, è soggetto a sanzione amministrativa pecuniaria e a sospensione della patente di guida
21 Il regolamento 561/2006(C)E in materia di tempi di guida e di riposo, prevede un periodo di guida giornaliero di 9 ore che può essere esteso a 10 ore, al massimo tre volte la settimana.
22 Il rollio del veicolo non è influenzato dal comportamento di guida
23 Se l'infortunato non respira, bisogna somministrargli aria compressa se disponibile
24 La mancanza di estintori a bordo del veicolo aumenta il rischio di incidenti stradali
25 Ai cittadini dell'Unione Europea, è riconosciuto il diritto di circolare liberamente nel territorio dello Stato membro, salve eccezioni
26 L'assunzione di alcool può determinare supervalutazione delle proprie capacità
27 I dispositivi di protezione individuale sono strumenti che consentono di salvaguardare l'incolumità dei conducenti
28 L'uso del freno motore evita un innalzamento della temperatura del motore
29 Sono considerati infortuni sul lavoro dei conducenti professionali solo quelli che accadono con veicolo in movimento
30 Prima dell'inizio del viaggio, nel foglio di registrazione di un cronotachigrafo analogico, il conducente deve scrivere il luogo di partenza
31 Il circuito frenante nei mezzi pesanti utilizza l'aria accumulata in appositi serbatoi
32 I soggetti non trasportati che subiscono un danno dalla circolazione del veicolo sono risarcibili dall'assicurazione RCA
33 Il compressore dell'impianto frenante oleo-pneumatico è comandato dall'albero motore
34 L'uso frequente del cambio di velocità comporta un minor consumo di carburante
35 La tecnica correttiva al sovrasterzo prevede di sterzare in senso opposto a quello della curva
36 Le norme che gli autotrasportatori sono tenuti a rispettare per contribuire a debellare l'immigrazione clandestina sono contenute in appositi patti bilaterali tra l'Italia e lo stato da cui proviene l'immigrato irregolare
37 La segnalazione di pericolo può essere attuata alzando al massimo il volume dell'autoradio
38 Gli elementi frenanti si controllano verificando il colore delle pastiglie dei freni
39 Il danneggiamento all'apparato muscolo scheletrico durante l'operazione di sostituzione di uno pneumatico costituisce infortunio sul lavoro
40 L'aumento dello sforzo di trazione si ottiene inserendo rapporti di trasmissione più alti
41 Il campo di stabilità del motore, se ampio, determina maggiore "elasticità del motore"
42 Nella curva di coppia il numero di giri corrispondenti alla coppia massima coincide con quello di massimo rendimento
43 Il compressore dell'impianto frenante comprime l'olio destinato ad agire sugli elementi frenanti
44 Il campo di stabilità del motore è legato all'andamento delle curve di coppia e di potenza
45 Nel caso di incidente stradale il conducente deve verificare che non vi siano fumo o fiamme dai veicoli coinvolti
46 I danni per atti vandalici sono risarcibili dall'assicurazione RCA
47 Rientrano tra le operazioni di manutenzione ordinaria la sostituzione dell'olio della trasmissione
48 La normativa sull'uso del cronotachigrafo definisce interruzione ogni periodo in cui il conducente non può guidare o svolgere altre mansioni e che serve unicamente al suo riposo
49 La resistenza aerodinamica all'avanzamento del veicolo è inversamente proporzionale alla sua superficie frontale
50 Non costituisce infortunio sul lavoro la lesione subita dal lavoratore nel caso di mancato rispetto delle norme di sicurezza comunicategli dal datore di lavoro
51 Il distributore duplex consente di modulare l'intensità della frenata
52 La prolungata esposizione alle vibrazioni non produce danni alla salute del conducente se questi fa uso di integratori alimentari
53 Occhiali, maschere e visiere proteggono gli occhi da schegge e materie corrosive
54 L'emissione di fumo bianco, altamente inquinante, allo scarico può dipendere dalla cattiva regolazione del variatore d'anticipo
55 Il colpo di sonno si contrasta assumendo tranquillanti
56 La forza di resistenza aerodinamica all'avanzamento è la resistenza dell'aria all'avanzamento del veicolo
57 La curva di coppia di un motore endotermico descrive il valore della coppia al variare del numero di giri
58 L'assunzione di alcool può determinare aumento delle capacità percettive
59 Per ridurre il rumore emesso dai veicoli a motore è necessario che il dispositivo silenziatore applicato all'autoveicolo sia efficiente e di tipo approvato
60 Secondo quanto stabilito dal regolamento 561/2006(C)E, il conducente può superare le 4 ore e mezza di guida consecutive, se è in condizioni psicofisiche tali da non compromettere la sicurezza stradale
Tempo rimasto
120:00
Candidato: indietro avanti riepilogo
Scheda patente numero: 1077
soluzioni vero falso
Questo sito contribuisce alla audience di: mezzi commerciali